Visite: 369

WUT MEETING 2015 - SALZBURG

Resoconto del meeting.

Il meeting si è svolto sotto la guida del presidente della WUT e del DTK Stephanus Middendorf.

Delegazioni presenti: DTK, Wuttemberg, Nord Bayer, North America, Belgio, Finlandia, Francia, Italia, Olanda, Austria, Russia, Svezia, Svizzera, Slovacchia, Spagna, Rep. Ceca, Slovenia e Estonia.

Dopo il benvenuto del Presidente e l'approvazione del Verbale della Riunione del 2014, è stato ufficialmente ammesso all'unanimità il Club Estone del Bassotto “EESTI TAKSIDE TOUUHING”.

Sono state ascoltate e approvate le Relazioni del Presidente, del Direttore Generale e dei Revisori Contabili che hanno presentato il bilancio.

Si è convenuto a maggioranza di realizzare in modo diverso la cartella Wut che oggi si presenta in un unico grosso faldone molto ingombrante.

Sarà realizzata una versione base contenente: il concetto di razza, lo standard, il commento allo standard, lo statuto della WUT, i requisiti per l'ammissione dei paesi e l'elenco dei termini e delle abbreviazioni che il direttore generale invierà via mail a tutti i Paesi membri. Questo formato di cartella permetterà ai giudici (che dovrebbero portarla sempre appresso andando a giudicare) un agevole trasporto.

La versione base sarà affiancata da una pubblicazione (cartacea e digitale) sempre aggiornata contenente: presentazione dei paesi membri, condizioni di allevamento dei paesi membri, organigramma, calendario degli eventi, procedure per le prove, colori dei bassotti, condizioni di aggiudicazione dei titoli WUT.

Anticipando in parte un punto successivo dell'o.d.g., visto l'interesse generale sull'argomento colori, e visto che North America e Italia hanno presentato proposte sull'argomento, è stata costituita una commissione per redigere un documento da presentare in aprile all'assemblea dei Delegati DTK per chiedere di modificare lo standard in modo che riporti con chiarezza le colorazioni da ammettere.

Di questa commissione fanno parte i rappresentanti di Svezia (coordinamento), Italia, North America e Russia.

A seguire ogni delegazione ha illustrato le proprie situazioni e lo sviluppo dei test del DNA nei propri paesi.

E' iniziata una lunga e animata discussione sulla proposta tedesca di porre a 43 cm. il limite massimo per la taglia standard a cui si è opposta la proposta Russa di portare tale limite a 47 cm. Non trovandosi un accordo, l'Assemblea a maggioranza ha votato per non porre alcun limite alla circonferenza toracica dei bassotti di taglia standard e di lasciare il peso così come riporta il vigente Standard di razza.